Cavitazione

La cavitazione è un trattamento innovativo per la riduzione del grasso. Utilizza l’ultima tecnologia di rimozione del grasso, che le consente di essere utilizzata in modo semplice e sicuro.

La cavitazione funziona con onde sonore ultrasoniche a bassa frequenza che trasmettono l’effetto cavitativo alle cellule di grasso. Questo effetto influisce temporaneamente sulla retenzione dei liquidi.

IN QUALI CASI NON È ASSOLUTAMENTE CONSIGLIATA LA CAVITAZIONE?

Non deve essere usata in:
– Pazienti affetti da gravi malattie, cancro, malattie autoimmuni, in particolare del tessuto connettivo.
– Pazienti in stato di gravidanza.
– Pazienti che sono in sovrappeso (e che non stanno seguendo una dieta e senza alcun tipo di esercizio).

Possono comparire piccole ecchimosi realizzando l’infiltrazione e la rottura di qualche piccolo capillare mentre si esegue il trattamento.

OLTRE A RIMUOVERE IL GRASSO E IL VOLUME, LA CAVITAZIONE HA ALTRI EFFETTI SULLA PELLE?

Produce un riscaldamento della pelle, aumenta la formazione di nuovo collagene, di fibre elastiche, migliorando così i cedimenti, la tensione e la pelle in generale della zona trattata.

SI PUO’ FARE ESERCIZIO FISICO MENTRE SI STA ESEGUENDO IL TRATTAMENTO DI CAVITAZIONE?

L’esercizio fisico deve essere eseguito e pianificato per contribuire a rimuovere il grasso che è stato rimosso dalla cavitazione.

COSA SI DEVE FARE PRIMA E DOPO UN TRATTAMENTO DI CAVITAZIONE?

In precedenza, dobbiamo mangiare meno grassi (quindi basso consumo di cibi ricchi di grassi e carboidrati) e bere molti liquidi, prima e soprattutto dopo il trattamento.
Dopo la terapia conviene fare un moderato esercizio fisico per contribuire ad eliminare il grasso.